orto botanico

Presentazione

L’Orto Botanico si estende su otto ettari di terreno collinare tra 180 e 230 m s.l.m, le sue coordinate geografche sono comprese tra 39°18’ e 39°24’ di latitudine N e tra 16°10’ e 16°20’ di longitudine E.

Si colloca nel bacino del Crati, il più importante corso d'acqua della Calabria. La Catena Costiera delimita il bacino sul versante occidentale, mentre il massiccio della Sila si erge sul versante opposto, formando una valle ampia e profonda.

L'area, situata al centro del Mediterraneo, ha un clima tipico di questa regione geografica, con abbondanti piogge invernali (una media di oltre 1000 mm di precipitazioni l'anno) ed un periodo di siccità durante l'estate di oltre tre mesi, che va da fine maggio a metà settembre.

L'Orto Botanico nasce nel 1982, grazie alla volontà e l'impegno del Prof. Giuliano Cesca, docente di Botanica Sistematica dell'Università della Calabria. Egli percepì l'importanza di tale istituzione in un territorio come quello calabrese, in cui la ricchezza e la bellezza della natura si scontravano spesso con la disattenzione della popolazione ed ancor più degli amministratori locali.

Nacque, così, un vero e proprio laboratorio-natura all'aperto, dove scoprire, conoscere ed amare più di 400 specie spontanee della flora vascolare della Calabria.